• Materiali, Works

    Un fiore ricamato per il mese di Luglio

    28 Agosto, 2020

    Per il mio progetto dell’anno, che consiste nel ricamare un fiore diverso ogni mese, ho scelto per il mese di Luglio un fiore leggero, un ricamo facile, perché ho un gran desiderio di semplicità.

    Il fiore che ho deciso di ricamare per il mese di Luglio è, ancora una volt, una suggestione tratta da Pinterest. Forse non vi ho parlato abbastanza di quanto sia prezioso per me questo social per attingere idee, ricercare spunti di riflessione e per sentire forte e chiara la necessità di osare per alimentare la mia personale vena creativa. Pinterest è una fucina di bellezza e lo utilizzo anche per ricordarmi quanta creatività e quanta arte ci siano nel mondo. E per rendermi sempre più conto di quanto ognuno di noi declini, secondo esperienza e cultura, la propria idea di bellezza.

    Ed ecco il fiore “leggero” di questo mese. Avevo il desiderio di utilizzare le rocailles di Paillettes e Broderie che ho in una discreta quantità e varietà di colori e che uso molto meno di quanto vorrei. Le rocailles con finitura opaca (non lustré) non sono facili: non hanno trasparenza vitrea e “caricano” moltissimo il disegno se non vengono utilizzate con parsimonia. Anche se di ottima qualità e fattura, corrono il rischio di generare un effetto “plastica”, nonostante il loro nobile cuore in pasta di vetro. Inoltre, e in questo caso purtroppo, non riesco a trovarle di piccole dimensioni già infilate: quelle che ho utilizzato sono di misura 10/0, mentre ormai lo sapete che mi piace utilizzare le perline (nella loro più ampia accezione) di dimensioni inferiori a 13/0. Le 15/0 sono le mie preferite e, ancora, sto lottando per trovarle già infilate… Ma non demordo e vi terrò aggiornati.

    Con tessuto di base a organza di seta, come per ciascuno dei ricami dei mesi precedenti, ho ricamato il calice a due sepali con un riempimento di rocailles en ligne ad andamento concentrico scegliendo un bellissimo color turchese opaco. Successivamente ho ricamato ad ago la parte centrale del fiore lavorando con il DMC a 3 fili a punto piatto.

    il riempimento a rocailles e a punto piatto

    Ho poi di nuovo ripreso il crochet de Luneville e ho ricamato a punto catenella tutti i filamenti e gli steli. Ho utilizzato sia un filato metallico (il solito Fil au Chinois) sia un filato sintetico blu particolare lucente (lo stesso filato del quale vi ho parlato nel post relativo al fiore che ho ricamato per il mese di Giugno (che puoi trovare qui).

    le catenelle dei pistilli e degli steli

    Sempre a crochet ho rifinito a punto catenella con DMC a un filo il bordo della porzione centrale gialla del fiore. Questo piccolo passaggio l’ho ritenuto fondamentale perché su organza mi è davvero difficile riuscire a creare un bordo regolare quando utilizzo il punto piatto. Questo perché non realizzo mai il contorno di appoggio a punto spaccato, date le caratteristiche di trasparenza tipiche del tessuto di base.

    il bordo di rifinitura

    Per terminare ho applicato a crochet de Luneville le rocailles con tecnica en cassé su ciascuna dei pistilli che avevo già realizzato a punto catenella.

    Qui sotto vi allego il consueto schema di riferimento dei punti e le tecniche utilizzati. In blu sono riportate tecniche e punti realizzati a crochet de Luneville. In giallo, invece, quelli realizzati ad ago.

    lo schema di riferimento

    Spero che vi piaccia. Vi auguro buon lavoro e a prestissimo con il fiore del mese di Agosto. Sono un pò in ritardo, lo so, ma erano le vacanze… Alla prossima!

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    2 comments
    Un fiore ricamato per il mese di Luglio