• Corsi

    Corso di ricamo libero ad ago: la mia prima proposta

    22 Maggio, 2018

    Muoviamo i primi passi nella broderie d’art imparando i punti fondamentali del ricamo classico ad ago

    Molte generazioni sono state iniziate al ricamo dalla nonna o dalla mamma. Oggi però è sempre più difficile incontrare nonne e mamme che abbiano davvero esercitato quest’arte: sono cambiati i tempi e le abitudini sociali, è cambiato il concetto stesso del ricamo. Prima si ricamava per il corredo da sposa; oggi i ricami sono tornati sulle passerelle della haute-couture di Chanel, Dior, Valentino o Gucci. E noi abbiamo imparato a ricamare sui maglioni e sulle camicie, sui jeans e sulle borse. Ricamare è come disegnare; è un’arte che fa decollare l’istinto creativo.

    Possiamo imparare a ricamare per colorare gli oggetti di ogni giorno e per circondarci di cose belle e raffinate; per raccontare un pezzo di noi, della nostra storia, di ciò che ci piace e ci caratterizza. La broderie d’art non è nient’altro che questo: la possibilità di personalizzare qualsiasi cosa imparando ad utilizzare aghi, uncinetti, filati, perline, sete, piume e molto altro. E’ la possibilità di rendere moderne le tecniche antiche o di portare nel quotidiano quello che in apparenza è un lusso.

    Come si comincia a ricamare? Si può fare riferimento ai tutorial che impazzano su internet per imparare qualche punto, ce ne sono di ogni tipo o possibilità e alcuni (pochi) sono concepiti e realizzati con grande professionalità e competenza.

    Ma se si vuole intraprendere un percorso serio e creativo non si può prescindere dalla condivisione del sapere tu per tu con un insegnante che oltre a trasmettere la tecnica condivide la passione. Me lo insegnano tutte le maestre che incontro in questo incredibile viaggio che sto compiendo, nella consapevolezza che il tempo per imparare è davvero senza fine.

    Ecco: vorrei accompagnarvi in questi primi passi nel mondo del ricamo, insegnandovi a far danzare all’unisono un ago e un filo colorato, seguendo il ritmo del ricamo classico. Questo corso non è altro che la prima tappa di un percorso più complesso che sto progettando per farvi esplorare insieme a me l’universo della broderie d’art, del quale potrò però parlarvi in dettaglio quando tutto sarà meglio delineato.

    In questa prima tappa vi insegnerò i punti universalmente riconosciuti come “di base” dalle più importanti tradizioni tessili nel mondo occidentale, e non solo. Sono i punti che potrete ritrovare nei manufatti medievali come sugli abiti di Dior, sugli asciugamani della nonna e sugli arazzi afgani, declinati secondo cultura, tradizione e creatività.

    Acquisirete la manualità necessaria per scegliere, se lo desiderate, quale percorso intraprendere nell’esplorazione delle infinite tecniche disponibili, sia antiche sia contemporanee, secondo il vostro gusto e la vostra sensibilità. O più semplicemente disporrete di strumenti adeguati a cominciare la vostra avventura nel libero mondo della textile art. Correrete il rischio, come è successo a me, di innamorarvi della broderie d’art e allora sì che questo corso sarà solo l’inizio…

    Il corso, della durata totale di 12 ore, si struttura su un ciclo di 6 lezioni settimanali di due ore ciascuna ed è stato concepito per coloro che non hanno mai ricamato. Apprenderemo circa due nuovi punti a lezione oltre a qualche piccolo segreto in merito a materiali e attrezzature. Saremo ospitate da Erika, presso la bellissima merceria Zucchero Filato in viale Tunisia a Milano. Se siete interessati contattatela o passate da lei e vi saranno date tutte le info su costi e modalità di iscrizione (riferimenti in foto).

    Non dimenticate che il ricamo è prima di tutto una filosofia: servono pazienza, creatività, concentrazione e desiderio di scoprire. E allora …. vi aspetto!

     

     

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *