• Corsi

    Ricamare giocando e giocare ricamando con il crochet de Luneville

    22 agosto, 2018

    Desiderate sfidare l’altezzosità di un strumento da ricamo francese a colpi di perline, facendo di un gesto antico e paziente il vostro mantra quotidiano?

    Se avete anche solo la tentazione di rispondere “sì!” siete pronti per questo workshop che ha l’obiettivo di farvi apprendere ad utilizzare il crochet de Luneville, il mitico uncinetto da ricamo francese.

    Partecipare a questo workshop è il primo passo, fondamentale e necessario, da compiere per esplorare l’universo infinto della Broderie d’Art o del ricamo per l’alta moda. Per approfondire questa dimensione vi rimando alla lettura di questo mio post e a dare un’occhiata ai miei lavori

    Imparare ad utilizzare il crochet de Luneville richiede pazienza e soprattutto determinazione perché si esplora la dimensione di una manualità completamente nuova. Ma vi garantisco sin d’ora che la soddisfazione che proverete sarà senza pari. 

    In questo workshop imparerete:

    • le tecniche di montaggio del tessuto sul telaio “a stagge”,
    • a realizzare il punto catenella con filati in cotone e metallici,
    • ad applicare perline in vetro (11/0) di fattura ceca, tra le più pregiate.

    Come vi raccontavo in questo post, esplorare i significati del simbolismo nel ricamo ci insegna a ricondurlo alle sue origini più antiche. Per questo ho scelto per questa prima tappa di rappresentare un simbolo conosciuto: il nodo dell’apocalisse.

    Il nodo dell’apocalisse è un simbolo medioevale molto presente nella nostra cultura occidentale e mi affascina moltissimo il suo significato di “rivelazione”. I quattro petali che si generano dal concatenamento di quattro cerchi rappresentano i quattro elementi (fuoco, aria, terra, acqua). Questi elementi, che costituiscono ogni essenza, sembrano fiorire per generare una nuova armonia. Nel linguaggio silenzioso dei simboli questo mi è apparso perfetto per il nostro inizio, faremo infatti fiorire la nostra natura creativa mettendo in gioco la nostra essenza.

    Da un punto di vista più squisitamente tecnico la circolarità del disegno ci permetterà di esercitare la manualità in tutte le direzioni. L’armonia del movimento che ne scaturirà ci svelerà quello che vogliamo sapere: questa manualità ci appartiene?

    Bisogna scoprirlo.

    Questo workshop è organizzato su due giorni, sei ore di lavoro continuative al giorno, suddivise tra la mattina e il pomeriggio. Si fa pausa per deconcentrarsi e recuperare le energie.

    Lo organizzerò nella città nella quale risiedo, Milano, ma anche dovunque lo desideriate. L’importante è che siate almeno in quattro, ma non più di sei, e mi diate una mano nell’organizzazione e nella gestione della trasferta. Restate connessi per essere aggiornati sulle date che programmo ma non titubate nell’inoltrare le vostre richieste, non si sa mai che qualcuno della vostra città mi abbia già contattato. Mi sarà anche più facile lanciare qualche appello, se del caso.

    Attrezzature e strumenti ve li presto io: telaio, crochet de Luneville, forbici, spilli e quant’altro vi sarà necessario. Vi fornirò anche l’organza di seta, le perline di vetro e i filati in cotone e metallici che utilizzeremo. In pratica voi dovrete solo portare voi stessi, e i cavalletti  se non siete di Milano.

    Rientrerete a casa con il vostro piccolo ricamo e potrete farne ciò che vorrete: un quadro, il coperchio di una scatola, un astuccio, una pochette, un intarsio su una camicia, un porta i-pad… O magari lo riporrete con cura nella magica scatola della storia della vostra vita.

    E forse, come è successo a me, rientrerete con una sola grande certezza: che questa esperienza non è nient’altro che un principio!

    Se desiderate restare aggiornati con le date programmate o in programmazione iscrivetevi alla newsletter che partirà da settembre. A presto.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    2 comments
    Ricamare giocando e giocare ricamando con il crochet de Luneville

    • Laura Cantini ha detto:

      Buonasera, sarei interessata a frequentare il corso base intensivo Broderie Luneville. Abito a Firenze e , lavorando, sono disponibile il sabato e la domenica.
      Cordiali saluti,
      Laura Cantini

      • miriam ha detto:

        Buonasera Laura, se mi scrive nel modulo di contatto sarò felice di risponderle garantendo la giusta cura delle sue richieste e dei suoi dati. La aspetto e la ringrazio sin d’ora.